dalla banca
28/06/2022
Da CDP 250 milioni al Gruppo BCC Iccrea per gli investimenti sostenibili

I finanziamenti saranno destinati alla realizzazione di progetti nei settori dell’economia circolare e dell’efficientamento energetico. Con questa operazione salgono a 750 milioni nel triennio 2020-2022 le nuove risorse frutto della partnership tra Cassa e il Gruppo BCC Iccrea

Roma, 27 giugno 2022 – Un’iniziativa da 250 milioni per sostenere l’accesso al credito delle imprese italiane di minori dimensioni, aumentare gli investimenti sostenibili e generare un impatto positivo sull’ambiente. Questi gli obiettivi dell’accordo tra Cassa Depositi e Prestiti (CDP) e BCC Banca Iccrea, volto a garantire nuova finanza, su un orizzonte temporale sino a 18 anni, a PMI e Mid Cap impegnate nella realizzazione di investimenti in settori come la produzione di energia da fonti rinnovabili, l’efficientamento energetico, l’economia circolare, la mobilità sostenibile e l’ammodernamento delle reti idriche.

L’operazione rientra nell’ambito della più ampia collaborazione con il Gruppo BCC Iccrea per promuovere iniziative congiunte con l’obiettivo di sostenere le imprese italiane in modo capillare sul territorio. L’intesa, infatti, fa seguito a un primo accordo sottoscritto nel luglio 2020 per il sostegno alle aziende nei settori agricolo e agroindustriale e a un secondo, siglato nel novembre dello stesso anno, dedicato alle realtà operanti nel settore turistico, grazie e due plafond del valore di 250 milioni ciascuno, per un totale di 500 milioni. Con questo nuovo accordo tra CDP e il Gruppo BCC Iccrea le risorse messe a disposizione di PMI e MID Cap nell’ultimo triennio raggiungono complessivamente i 750 milioni.

L’iniziativa è in linea con il Piano Strategico 2022-2024 di CDP che punta, in piena sinergia e complementarità con il sistema bancario, a una sempre maggiore vicinanza alle imprese con l’obiettivo di promuovere e agevolare i loro investimenti e contribuire alla crescita sostenibile dell’economia di tutto il Paese.

Con questo nuovo accordo con CDP, il Gruppo BCC Iccrea conferma l’impegno verso le tematiche ambientali e di sostenibilità. Attraverso questo ulteriore plafond, inoltre, viene dato seguito all’azione che il Gruppo sta esprimendo sul territorio fin dal 2006, dove le strutture centrali di Iccrea hanno investito oltre 1,2 miliardi per investimenti in progetti che perseguono obiettivi di sostenibilità, accompagnando anche l’azione delle BCC a beneficio dello sviluppo delle proprie comunità di riferimento.

••••••

Il Gruppo BCC Iccrea è il maggiore gruppo bancario cooperativo italiano, l’unico gruppo bancario nazionale a capitale interamente italiano e il quarto gruppo bancario in Italia per attivi, con un totale dell’attivo consolidato, al 31 dicembre 2021, che si è attestato a 179 miliardi di euro, in aumento di 9,7 miliardi di euro (+5,7%) rispetto al 31 dicembre 2020. Il Gruppo BCC Iccrea è costituito oggi da 120 Banche di Credito Cooperativo, presenti in oltre 1.700 comuni italiani con quasi 2.500 sportelli, e da altre società bancarie, finanziarie e strumentali controllate dalla capogruppo, BCC Banca Iccrea. Le BCC del Gruppo al 31 dicembre 2021 hanno realizzato su tutto il territorio italiano circa 89 miliardi di euro di impieghi netti e una raccolta diretta da clientela ordinaria pari a circa 122 miliardi di euro, contando più di 3 milioni di clienti e 845 mila soci. Il patrimonio netto consolidato è salito a 10,7 miliardi di euro e i fondi propri a 12 miliardi di euro. Il Gruppo ha totalizzato un CET 1 Ratio del 17,7% e un TCR del 18,9% (dati al 31/12/2021).

Cassa depositi e prestiti (CDP) è l’Istituto Nazionale di Promozione che sostiene l’economia italiana dal 1850. Con la sua azione è impegnata ad accelerare lo sviluppo industriale e infrastrutturale del Paese, al fine di sostenere la sua crescita economica e sociale. CDP pone al centro della propria attività lo sviluppo sostenibile dei territori, e sostiene l’innovazione e la crescita anche internazionale delle imprese italiane. È partner degli Enti Locali, con finanziamenti e attività di advisory, per la realizzazione delle infrastrutture e per il miglioramento dei servizi di pubblica utilità. Inoltre, è attiva nella Cooperazione internazionale per la realizzazione di progetti nei Paesi in via di sviluppo e nei mercati emergenti. Cassa Depositi e Prestiti si finanzia con risorse interamente private, attraverso l’emissione di Buoni e Libretti postali e attraverso emissioni sul mercato finanziario nazionale e internazionale. Per maggiori informazioni, consultare www.cdp.it.