Gita per i soci in Puglia, dal 27 Aprile al 2 Maggio.

Gita per i soci in Puglia, dal 27 Aprile al 2 Maggio.

Una gita di primavera in Puglia: è la terza proposta del Banco Fiorentino presente nel catalogo per i soci. Qui tutti i dettagli e le informazioni. Per iscriversi o per saperne di più è possibile contattare l’Ufficio Soci presso la nostra sede di Calenzano.

27 APRILE
Ritrovo dei partecipanti alle ore 06:30 presso casello autostradale Impruneta, alle ore 07:00 parcheggio Ipercoop di Lastra a Signa e alle ore 07:30 presso parcheggio ristorante Marisa Barberino di Mugello. Arrivo all’aeroporto di Bologna in tempo utile per il volo delle ore 10:25 per Bari. Arrivo in città e trasferimento a Bitonto, visita della città, con la sua Cattedrale Romanica e il borgo antico che conserva palazzi storici del XV-XVI secolo, tempo a disposizione del gruppo per pranzo libero. Nel pomeriggio trasferimento in hotel per la cena e pernottamento.

28 APRILE
Dopo la prima colazione in hotel partenza per le Grotte di Castellana, visita delle suggestive grotte carsiche. Il percorso di sviluppa ad una profondità media di 70 metri, la temperatura degli ambienti sotterranei, costante tutto l’anno, è di circa 18 °C , al termine proseguimento per Alberobello, visita del paese e dei caratteristici trulli, costruzioni di pietra a secco con tetti conici. Tempo a disposizione del gruppo per il pranzo libero, a seguire visita al Rione Monti con la Chiesa di S Antonio, imponente edificio a forma di trullo. Al termine delle visite rientro in hotel per la cena e pernottamento.

29 APRILE
Dopo la prima colazione in hotel partenza per Castel Del Monte e visita del Castello di Federico II. Proseguimento per Trani e visita della città : la maestosa Cattedrale romanica adagiata sul mare, il Castello Svevo, e il bellissimo centro storico. Tempo a disposizione del gruppo per pranzo libero e passeggiata in centro. Al termine delle visite rientro in hotel per la cena e pernottamento.

30 APRILE
Dopo la prima colazione in hotel partenza per Lecce, la capitale del barocco in Puglia. Visita della città, con la vecchia Piazza S. Oronzo occupata in gran parte dagli scavi dell’anfiteatro romano, a seguire Piazza Duomo, tutta cinta e chiusa da edifici di stile barocco che formano un armonioso insieme scenografico. La Basilica di Santa Croce che rappresenta la massima espressione del barocco leccese. Tempo a disposizione del gruppo per pranzo libero. Nel pomeriggio visita di Ostuni, la cosiddetta “città bianca” con il suo bellissimo centro storico, la Cattedrale gotica edificata nel XV secolo per volere di Ferdinando d’Aragona e Alfonso II, La Chiesa di S. Giacomo in Compostela. Al termine della visita rientro in Hotel per la cena e pernottamento.

1 MAGGIO
Dopo la prima colazione in hotel partenza in pullman alla scoperta della cosiddetta Murgia dei Trulli: un territorio a tratti emozionante, mosaico di piccoli vigneti segnati da muretti a secco, macchie di bosco mediterraneo e argentei uliveti che circondano antiche masserie e migliaia di trulli sparsi nelle contrade. Visiteremo Martina Franca, situata a uguale distanza dallo Ionio e dall’Adriatico, Locorotondo, il più bel balcone della Murgia dei Trulli e infine Cisternino, uno dei borghi più belli d’Italia. Durante le visite tempo a disposizione del gruppo per pranzo libero. Rientro in tarda serata in hotel, per la cena e pernottamento.

2 MAGGIO
Dopo la prima colazione in hotel inizio della visita della città di Bari: alla Basilica di S Nicola prototipo del romanico Pugliese, che custodisce le reliquie di S Nicola, alla Cattedrale di S Sabino costruita sulle rovine di un duomo bizantino, alla Bari vecchia. Ai Margini della città vecchia si potrà ammirare il Castello Normanno-Svevo. Durante la visita tempo a disposizione del gruppo per il pranzo libero. A seguire trasferimento in tempo utile all’aeroporto di Bari per il volo di rientro delle ore 21:35, con arrivo previsto a Bologna alle ore 22:55.

Costo di partecipazione soci (con gruppo di 35 pax)
€ 510 a pax

Costo di partecipazione non soci (con gruppo di 35 pax)
€ 570 a pax

Supplementi:
camera singola 125,00 €

La quota comprende:
Sistemazione c/o Hotel**** con trattamento pasti come da programma . www.hoteldaragonaspa.com
Bevande ai pasti (¼ di vino e ½ di acqua).

La quota non comprende:
Volo AR + trasferimento aeroporto di Bologna
Ingressi se previsti.
Eventuali tasse di soggiorno.
Extra e tutto quando non indicato nella voce “La quota comprende”

Costo del biglietto aereo + trasferimento da/per aeroporto di Bologna
€ 120 circa (alla data dell’emissione del programma)
IL COSTO DEL VOLO PUO VARIARE IN BASE ALLA DATA DI ACQUISTO E ALLA TIPOLOGIA

Gita per i Soci: Giardini Vaticani, Roma sotterranea e i Giardini della Ninfa

Gita per i Soci: Giardini Vaticani, Roma sotterranea e i Giardini della Ninfa

Il prossimo appuntamento del ricco programma di gite sociali del Banco Fiorentino si terrà  il prossimo 10 e 11 Marzo a Roma. Una visita che toccherà luoghi di grande fascino, come i Giardini Vaticani, i Giardini della Ninfa e la città  sotterranea.

PROGRAMMA DEL TOUR

1° giorno • Sabato 10 Marzo

Ritrovo dei partecipanti e inizio del viaggio con destinazione Roma. Soste di ristoro lungo il percorso. Arrivo previsto alle ore 10:30 presso l‘ingresso degli splendidi Giardini Vaticani, incontro con la guida e inizio della visita. Al termine tempo a disposizione del gruppo per pranzo libero. A seguire discesa, presso gli scavi della Basilica di San Pietro, per una visita guidata della Necropoli. Al termine tempo a disposizione per la visita alla Basilica di San Pietro e alla piazza. Partenza in direzione di Latina, con sistemazione nelle camere riservate in hotel 4* con cena e pernottamento.

2° giorno • Domenica 11 Marzo

Dopo la colazione a buffet in hotel partenza del gruppo in direzione di Cisterna Latina, arrivo in paese e incontro con la guida per l’inizio della visita ai giardini di Ninfa, un giardino verdissimo che si trova tra le antiche rovine del villaggio medioevale di Ninfa. Il giardino è stato dichiarato Monumento Naturale dalla Regione Lazio nel 2000. Il giardino comprende l’habitat costituito dal fiume Ninfa, lo specchio lacustre da esso formato e le aree circostanti – che costituiscono la naturale cornice protettiva dell’intero complesso –  nelle quali è compreso anche il Parco Naturale Pantanello, inaugurato il 15 dicembre 2009. Alla fine della visita trasferimento in ristorante per il pranzo con menù tipico. Nel pomeriggio tempo a disposizione per passeggiate individuali e inizio del viaggio di rientro.

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE SOCI

Con 30 pax € 280

con 40 pax € 260

con 50 pax € 240

Suppl. singola € 30 ,00

QUOTE INDIVIDUALI DI PARTECIPAZIONE NON SOCI

Con 30 pax € 300

con 40 pax € 280

con 50 pax € 260

La quota di partecipazione comprende:

  • o viaggio con bus granturismo
  • o sistemazione in hotel
  • o trattamento di pernottamento e 1° colazione a buffet;
  • o pranzo in ristorante con menù tipico
  • o visite guidate come da programma, ai giardini vaticani, alla necropoli ed al giardino di ninfa;
  • o assicurazione sanitaria, bagaglio e contro le penalità di annullamento;

La quota di partecipazione non comprende:

  • o ingressi ove non previsti
  • o pasti indicati come liberi.
  • o extra personali, quanto non specificato sopra.
  • o facchinaggio e mance.

tassa di soggiorno non è inclusa eur 6,00 a persona a notte da pagare direttamente in hotel.

IL VIAGGIO SARA’ EFFETTUATO SOLO AL RAGGIUNGIMENTO DEL NUMERO MINIMO DI PARTECIPANTI

Workshop: l’Impresa verso il futuro.

Workshop: l’Impresa verso il futuro.

Si è tenuto ieri pomeriggio, giovedì 18 Gennaio, presso la sede centrale di Calenzano del Banco Fiorentino un Workshop realizzato in collaborazione con VeryWise, Studio Minocchi e TML Studio Legale, per offrire un servizio d’informazione ad un selezionato gruppo di imprenditori che desideravamo approfondire il tema del passaggio del testimone e che fossero pertanto alla ricerca di soluzioni su misura, pensate per le loro esigenze.
Hanno partecipato come relatori l’Avv. Alessandra Romanelli, l’Avv. Aldo Godi e il Dott. Charlie John Fantechi che hanno parlato al numeroso pubblico del perché sia importante pianificare; l’ Avv. Sara Fanti ha poi presentato alcuni cenni sugli istituti successori, mentre il tema delle polizze assicurative, vita e finanziarie è stato presentato, per il Banco Fiorentino da Carlo Luly Tommaselli, funzionario Assimoco. La presentazione è proseguita con un secondo intervento di Charlie John Fantechi sul tema delle fasi di vita di un’impresa, e dall’Avv. Nicola Parisi con un intervento dal titolo: “La gestione della società nel passaggio generazionale”; con una panoramica su “Trust e negozi fiduciari” l’Avv. Godi ha concluso la presentazione, arricchita peraltro dagli interventi del Rag. Giustino Minocchi, della Dott.ssa Elisa Minocchi e della Dott.ssa Simoncini.

Un incontro che ha visto una partecipazione molto folta, segno dell’interesse per la proposta di approfondimento presentata dal Banco Fiorentino, che resta a disposizione, attraverso i propri uffici, per approfondire i temi presentati con i propri soci e clienti.
Per qualsiasi informazione potete contattare il numero 055-88307, Area Mercato.

 

IMG_5653

Viaggi 2018 per i Soci del Banco Fiorentino

Viaggi 2018 per i Soci del Banco Fiorentino

Il Programma 2018 delle gite e delle visite organizzate dal Banco Fiorentino è dedicato a tutti i soci, ai dipendenti e ai loro familiari. Si tratta di proposte di viaggi definite con tour operator specializzati di nostra fiducia che ci accompagneranno alla scoperta dei luoghi più belli dell’Italia e dell’Europa.

I viaggi del Banco Fiorentino sono quindi pensati per offrire a soci, dipendenti e familiari delle occasioni per godere del tempo libero e per nutrire la propria curiosità e la voglia di scoperta, ma anche per rinforzare i legami di conoscenza.

I programmi dettagliati, i costi e le date di ogni viaggio saranno via via comunicati attraverso le agenzie , l’invio mail e su questo sito.

Per dettagli e iscrizioni è possibile contattare l’Ufficio Soci telefonando al numero 055 8830788/89/90 oppure scrivendo a soci@bancofiorentino.it.

scarica il programma completo

Banco Fiorentino con Centrale del Latte d’Italia SPA per il collocamento del prestito obbligazionario per 15 milioni

Banco Fiorentino con Centrale del Latte d’Italia SPA per il collocamento del prestito obbligazionario per 15 milioni

Il CDA di Centrale del Latte d’Italia S.p.A. (“CLI”), società quotata dal 2001, oggi terzo player italiano del mercato del latte con posizioni di leadership in Piemonte, Liguria, Toscana e Veneto, ha approvato l’emissione di un prestito obbligazionario per un ammontare complessivo di 15 milioni di euro, con scadenza al 2024.

Iccrea BancaImpresa con il Banco Fiorentino e altre Banche di Credito Cooperativo coinvolte nell’operazione (Banca Alba, Banca Alpi Marittime, CRA Brendola, BCC San Giorgio Quinto Valle Agno, BCC Don Rizzo) hanno avuto un ruolo importante nella sottoscrizione del prestito confermandosi, come da tradizione del Credito Cooperativo, accanto alle iniziative del territorio che creano valore.

I proventi derivanti dal collocamento del prestito obbligazionario saranno utilizzati dalla società per il supporto alla strategia industriale attraverso il miglioramento del processo produttivo, lo sviluppo del piano commerciale e un’attività di rafforzamento in campo internazionale.

Operazioni come questa” afferma Gianluca Bresci Responsabile Area Mercato del Banco Fiorentino “sono importanti non solo perché contribuiscono al rafforzamento finanziario di importanti realtà e marchi storici del nostro territorio, ma anche perché possono costituire, attraverso la collaborazione delle banche locali, il viatico per un rapporto ancora più stretto e sinergico fra i piccoli produttori della filiera e la Centrale stessa

Il prestito obbligazionario denominato “Centrale del Latte d’Italia S.p.A. – Tasso variabile – 2017/2024” presenta le seguenti caratteristiche: taglio unitario di € 100.000; scadenza il 1 dicembre 2024; cedola lorda semestrale variabile pari a Euribor 6 mesi maggiorato del 3,25%; rimborso a partire dal 1 giugno 2020 in 10 rate semestrali; prezzo di emissione alla pari. Le obbligazioni sono ammesse alla negoziazione sul segmento ExtraMOT PRO di Borsa Italiana S.p.A. dal 1 dicembre 2017.

Il regolamento del prestito e il documento di ammissione delle obbligazioni sono consultabili sul sito internet della Società: http://centralelatteitalia.com/investor-relations/.

Inaugurata a Prato una Nuova Filiale del Banco Fiorentino

Inaugurata questa mattina a Prato, in Via Valentini, una nuova filiale del Banco Fiorentino, un’apertura che segue di poco quella di Viale Volta a Firenze e che rientra nel programma di razionalizzazione e sviluppo della rete sportelli della banca. L’occasione di incontro ha consentito di illustrare a tutti gli intervenuti le soluzioni adottate per rendere lo sportello bancario più vicino alle esigenze della moderna operatività bancaria.

Questa è la seconda filiale che inauguriamo in un mese – ha detto il Presidente del Banco Fiorentino Paolo Raffiniuna banca che cresce è una banca in salute. Noi arriviamo qui con il nostro modo di fare banca: un modo differente, attento alle persone e al territorio“.

All’inaugurazione era presente anche il sindaco di Prato, Matteo Biffoni che ha rivolto un saluto a tutti gi intervenuti, dichiarando: “Per un amministratore è sempre un segno quando qualcuno, come un importante istituto di credito, decide di investire nella città, per dare opportunità nuove a cittadini e imprese“.

Da entrambi, accompagnati anche dal Direttore del Banco Fiorentino, Davide Menetti, sono inoltre arrivati gli auguri per tutti coloro che nella nuova filiale, da oggi in avanti, lavoreranno.

Corso base di pasticceria

Corso base di pasticceria

A scuola di Pasticceria con il Banco Fiorentino.

una giornata dedicata alla preparazione degli impasti di base, e alla realizzazione delle creme da ripieno per deliziosi Bignè.
realizzeremo la pasta frolla e successivamente un dolce con questa tipologia di preparato. poi la pasta Choux dedicata alla realizzazione di squisiti Bignè ripieni di crema e cioccolato.
I corsisti parteciperanno attivamente alla realizzazione degli impasti e dei propri dolci e potrano successivamente portarli a casa.
il corso si svolgerà presso il CESCOT ( scuola professionale) in piazza Pier Vettori a Firenze nella giornata di sabato 3 febbraio 2018

SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO

Internazionalizzazione: principali rischi e strumenti di gestione

Internazionalizzazione: principali rischi e strumenti di gestione

Si è tenuto lo scorso 23 Novembre il terzo seminario del programma informativo proposto dalla Camera di Commercio di Firenze per il 2017 nell’ambito della Convenzione “Diffusione della cultura economico-finanziaria tra le piccole e medie imprese della provincia di Firenze” che è stata sottoscritta con l’azienda speciale PromoFirenze, membro di Enterprise Europe Network, e con il Banco Fiorentino, oltre che con altri Istituti di credito e dei Consorzi di garanzia fidi operanti nel territorio provinciale.
Il seminario si poneva l’obiettivo di illustrare in maniera sintetica, ma il più possibile completa, i tanti aspetti che un’impresa deve affrontare nel momento in cui decide di aprirsi ai mercati esteri. Il tutto con particolare riguardo al ruolo che la banca, partner irrinunciabile in una strategia di internazionalizzazione, può e dovrebbe rivestire a fianco dell’impresa.
Sono stati inoltre illustrati, insieme a cenni sulle forme tecniche specifiche di accompagnamento fiduciario, i principali rischi legati al commercio internazionale ed i principali strumenti di incasso e pagamento, con particolare attenzione agli strumenti di garanzia che il Trade Finance mette a disposizione dell’impresa.

Riccardo Zannelli, del Banco Fiorentino ha presentato il tema: Gli strumenti di gestione dei rischi commerciali e finanziari nel commercio internazionale.