5 Maggio Visita Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

5 Maggio Visita Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

Per i soci del Banco Fiorentino è stata pensata per Sabato 5 Maggio una nuova interessante visita in una delle botteghe più antiche della città: L’Officina Profumo Farmaceutica di Santa Maria Novella.

L’attività della spezieria ebbe inizio nel convento domenicano nel 1221, che si trovava nei terreni adiacenti l’antica chiesa di Santa Maria Novella denominata Santa Maria delle Vigne. Il toponimo indica la presenza di un’area adibita alla coltivazione di erbe officinali, “i semplici”, trasformate in sostanze medicinali, inizialmente destinate alla cura dei conversi e, in seguito anche ai pellegrini, sino a disporre di un’attrezzata infermeria. Fu grazie alle cure dei frati che Dardano Acciaioli, esponente del ceto mercantile fiorentino, all’inizio del Trecento fu guarito da un’affezione e per riconoscenza contribuì all’ampliamento della spezieria che fu dotata di un ampia cappella, dalla fine del XIX secolo divenuta sala di vendita, e di una sagrestia affrescata dal Mariotto di Nardo.

Dalla fine del XIV secolo la spezieria iniziò a produrre anche profumi e nel 1612 secolo ricevette la denominazione di Fonderia Granducale e la protezione del Casato mediceo. Una successione di vicende hanno portato all’ampliamento della struttura e la trasformazione della farmacia da struttura conventuale a gestione laica e privata.

La stratificazione temporale consente di conoscere le vicende in quasi 10 secoli di storia, attraverso opere artistiche, vicende lavorative ed umane di protagonisti, oltre a oggetti, strumenti e macchinari visibili lungo un percorso che anticipa l’apertura del futuro Museo.

 

Ritrovo deipartecipanti alle ore 15:15 presso l’ingresso in Via della Scala 16 – Firenze.

COSTO DI PARTECIPAZIONE > € 10,00 (dieci/00)

POSTI DISPONIBILI > 15

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA E IMPEGNATIVA