Il Codice

Il Codice Etico enuncia l’insieme dei principi, dei diritti, dei doveri e delle responsabilità della Banca nei confronti dei soggetti con cui la stessa entra in relazione.  Esso si propone di fissare standard di riferimento e norme comportamentali mirate a orientarne la condotta.

I principi contenuti nel Codice integrano le regole di comportamento che il personale è tenuto ad osservare. In virtù delle normative vigenti, dei contratti di lavoro, delle procedure interne.

Scopo

Il Codice viene redatto e portato a conoscenza delle strutture aziendali, affinché:

1 – l’attività economica della Banca risulti ispirata al rispetto formale e sostanziale delle norme di riferimento;

2 – sia esclusa ogni forma di opportunismo contrario alla legge o alle regole di correttezza sia nei rapporti interni che nei rapporti con i terzi;

3 – sia assicurata la diffusione della cultura della legalità anche attraverso la promozione di attività di formazione ed informazione sui contenuti del Codice stesso;

4 – ogni attività sia realizzata con trasparenza, lealtà, correttezza, integrità ed etica professionale;

5 – sia evitata e prevenuta la commissione di atti illeciti e di reati;

6 – siano dettati principi e regole cui ispirarsi in ogni circostanza e per ogni attività svolta. Ciò anche laddove risulti non praticabile – in termini di efficienza od efficacia – non prevista o non ancora formalizzata, l’adozione di specifici protocolli.

Si allega il testo integrale del documento.

Codice Etico 01.07.2016